MAL DI SCHIENA

DI COSA PARLIAMO?

Cervicalgia, Dorsalgia, Lombalgia

Chi almeno una volta nella vita non ha sofferto di mal di schiena?

Il mal di schiena rimane una delle problematiche più diffuse nella popolazione adulta ed un segnale che a livello vertebrale qualcosa non funziona.

La nostra colonna vertebrale è formata da strutture osse definite vertebre, tenute insieme da tendini e separate l’una dall’altra dai dischi intervertrebali.

Le vertebre sono differenti l’una dall’altra e sono in totale 34-35.

La colonna si suddivide cosi:

  • ZONA CERVICALE – formata da 7 vertebre
  • ZONA DORSALE – formata da 12 vertebre
  • ZONA LOMBARE – formata da 5 vertebre
  • ZONA SACRO-COCCIGEA- formata da 5 vertebre che formano l’osso sacro e 4-5 vertebre che formano il coccige

I requisiti fondamentali del nostro rachiede sono RIGIDITA’ ED ELASTICITA’. Perfettamente in equilibrio e assicurata dall’ ‘AZIONE COMBINATA DEI MUSCOLI, il rachide ha due funzioni importantei ma anche differenti tra loro quella si sostenere ed esser emobile allo stesso tempo.

  • ALGIE. Quando si parla di ALGIA si parla di dolore localizzato e puo’ colpire tutti i punti del rachide. In base alla zona colpita si puo’ suddividere in
  • CERVICALGIA – caratterizzata, nella maggior parte delle volte, da un’ eccessiva contrazione muscolare nella zona cervicale
  • DORSALGIA – caratterizzata, nella maggior parte delle volte, da poco tono muscolare nella zona dorsale
  • LOMBALGIA – caratterizzata, nella maggior parte delle volte, da un’eccessiva contrazione muscolare nella zona lombare e da una posizione errata del bacino.
  • La lombalgia puo’ essere suddivisa:
  • LOMBALGIA POSTURALE data da posture scorrette mantenute per lunghi periodi
  • LOMBALGIA DA DISFUNZIONI data da una rigidità assunta per traumi specifici o posizioni scorrette
  • LOMBALGIA DA ERNIAZIONE causata da ernie presenti
  • COME AGIRE. E’ innanzitutto importante conoscere bene la nostra colonna e imparare ad usarla nei migliore dei modi.

Nelle mie sedute di personal propongo sempre tecniche di rilassamento e stretching per alleviare tensioni, esercizi del metodo pilates che, con il suo lavoro profondo e di allungamento rinforza il core e tutti i muscoli stabilizzatori e successivamente sedure di allenametno fitness per potenziare le parti più deboli. Un mix completo che ti aiuterà a migliorare lo stile di vita.

CONCLUDENDO

Il mal di schiena è dovuto sostanzialmente ad un mal utilizzo della colonna vertebrale attribuita ad un associazione di situazioni:

  • ATTEGGIAMENTI E POSTURE ERRATE
  • CONTRATTURE MUSCOLARI
  • MOVIMENTI BRUSCHI
  • ECCESSO DI PESO, STRESS, ANSIA, SEDENTARIETA’ CHE CONTRAGGONO ECCESSIVAMENTE IL MUSCOLO O NON PERMETTONO UN BUON TONO MUSCOLARE

Pertanto è importante avere un buon tono muscolare e una buona mobilità per mantenere il giusto equilibrio tra i due requisiti del rachide.

La migliore terapia:
assolutamente il MOVIMENTO.